Supera la stanchezza con gli oli essenziali: ecco 3 consigli

  • di

Gestire la stanchezza e l’affaticamento è complesso: se hai una vita molto intensa ti sarà capitato più di una volta di rientrare a casa e crollare a letto ancora prima di cenare.

Oggi viviamo in un mondo dove purtroppo la “prestazione” e la “performance” sono all’ordine del giorno: tutti si aspettano qualcosa da te, e ti ritrovi a correre da una parte e dall’altra senza sosta.
Questo può capitarti sia in famiglia che sul lavoro, e vorresti essere sempre al 100%, sentirti sempre pronto per affrontare la sfida successiva.

Bene, lascia che ti dica una cosa: non sei Wonder Woman. Non puoi esserlo, ed è giusto così!
Siamo esseri umani, con i nostri limiti, e dobbiamo imparare ad accettarli.

Abbiamo formulato l’Acqua del benessere Forza proprio per questo motivo: aiutarti a recuperare le energie per la sfida successiva.

Ora voglio darti alcuni consigli su come utilizzarla al meglio per recuperare le energie, partiamo!
  1. Ascoltati. Sì, devi ascoltarti prima di tutto. Perché per capire quando utilizzarla devi sentire quando sei quasi al limite. Ed è meglio se non raggiungi quel limite, altrimenti sarai troppo stanco e non riuscirai ugualmente ad arrivare alla sfida successiva. Prestare attenzione a te stesso è indispensabile per utilizzare l’Acqua Forza e trarne giovamento.
  2. La stanchezza non è solo fisica. Puoi anche stare seduto tutto il giorno, ma se la tua mente ha lavorato su mille problemi e preoccupazioni, ti assicuro che sarai più stanco di chi ha fatto una maratona! Forza è pensata proprio per questo: per riordinare i pensieri e darti la carica. Quindi portala con te magari sul posto di lavoro, e non aspettare la fine della giornata per utilizzarla: ricaricati già dopo qualche ora se vedi che è una giornata intensa!
  3. Rispetta sempre le indicazioni sull’utilizzo. L’Acqua Forza va vaporizzata partendo dal capo, lasciandosi avvolgere come in una nuvola. Mentre fai il gesto, ricordati di inspirare profondamente e di liberare la mente: devi prenderti un minuto di pausa proprio per riordinare i pensieri, e per lasciare che gli oli essenziali agiscano prima a livello olfattivo e poi mentale.
    Se procederai vaporizzandola sul collo oppure sul polso, ti garantisco che non avrai lo stesso trattamento di benessere che desideri.

Seguendo questi semplici passi otterrai un grande giovamento nella tua vita quotidiana.
Questi consigli non sono basati solo sulla nostra esperienza, ma soprattutto su quella delle tante persone che già utilizzano le Acque del benessere!

Lascia un commento